domenica , Ottobre 20 2019

Le fondamenta cosmiche

Il cosmo è composto da materia. Quest’ultima omni-dimensionalmente compiuta, a seguito del nostro riferimento esistenziale. L’origine di quest’ultima nasce dalla dicotomia, intersecante, tra il nucleo dell’assenza, ed il proprio polo opposto. Quest’ultimo fenomeno ne garantisce la permanenza eterna. Sebbene il determinismo sia necessario alla vita, viceversa, il relativismo permette di espandere la propria ottica portante. Pertanto, nel seguente articolo, scinderò i moduli concettuali, attigendo ad esso.

L’omnidimensionalità della materia.

La materia è infinita, in ciascuna dimensione esistente. Ciò, in quanto non potrebbe essere altrimenti, data la nostra assiomatizzazione. L’universo nasce per mezzo di forze istantanee, coalizzate in ciascuna direzione.

About Michael Lunardini

Michael Lunardini nasce a Sarzana, in provincia di La Spezia, il 24 Aprile del 1993. Attualmente, svolge l’attività di Freelance, nel settore Informatico. Nutre numerosi interessi, tra cui spicca la Filosofia. In quest’ultima, condivide la filosofia dettata dal Relativismo. Membro di alcune società ad alto quoziente intellettivo, inclusa la “World Genius Directory”. Poliedrico e bizzarro, auspica che le proprie riflessioni, possano implementare una prospettica esistenziale migliore.

Check Also

L'illusione dell'essere.

L’illusione dell’essere

Il concetto dell'essere ricopre un ruolo basale, durante l'intera storia della Filosofia. Tuttavia, nonostante i ricchi dibattiti, quest'ultimo costituisce un mero bias cognitivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *